Lista Infanterie-Division (mot.)

 Infanterie-Divisionen (motorisierte)

Facevano parte dell’arma della Infanterie.

Durono divisioni di fanteria, motorizzate ma prive di carri, che  in seguito diedero origine a ulteriori Panzer- e Panzergrenadier-Divisionen,  in genere mantenendo la numerazione. Vennero impiegate fino al 1943 e poi riconvertite negli altri tipi. Il loro organico consisteva in tre reggimenti di fanteria motorizzata ternari, cioè composti da tre battaglioni, in questo caso di 14 compagnie, assieme a distaccamenti di ricognizione, artiglieria, anticarro, genio, trasmissioni, rifornimenti, amministrazione e assistenza medica.

Nel 1940 l’organigramma della motorisiert Infanterie-Division (mot.) venne ridotto a due reggimenti motorizzati ternari, comunque con molte eccezioni.

Nel 1942, per l’Operazione Zitadelle, le divisioni motorizzate ottennero un Panzer-Abteilung (battaglione corazzato di 88 carri), mentre nel settembre 1943, mentre venivano convertite in Panzergreandier-Divisionen, vennero integrati nell’organico un battaglione di Panzer o uno di Sturmgeschütze, e uno di artiglieria antiaerea.

Lista completa!

2. Infanterie-Division (mot.)

3. Infanterie-Division (mot.)

10. Infanterie-Division (mot.)

13. Infanterie-Division (mot.)

14. Infanterie-Division (mot.)

16. Infanterie-Division (mot.)

18. Infanterie-Division (mot.)

20. Infanterie-Division (mot.)

25. Infanterie-Division (mot.)

29. Infanterie-Division (mot.)

36. Infanterie-Division (mot.)

60. Infanterie-Division (mot.) – 60. Panzergrenadier-Division poi PGD “Feldherrnhalle”

386. Reserve Infanterie-Division (mot.)

999. Afrika Division (mot.)

22. “Luftlande” Division

Infanterie-Division (mot.) “Großdeutschland” poi PGD “Großdeutschland”


OKH - Oberkommando Heeres

Realizzato da Lorenzo Carbone