pagina precedente pagina seguente 3. Infanterie-Division (motorisierte)
Kreuz mit Zwei Balken

Origine: Wehrkreis III (Frakfurt/Oder)

Gliederung:
Infanterie-Regiment 8
Infanterie-Regiment 29
Infantereie-Regiment 50
Artillerie-Regiment 3
I./Artillerie-Regiment 39
Aufklärungs-Abteilung 3
Panzerjäger-Abteilung 3
Pionier-Bataillon 3
Nachrichten-Abteilung 3
Sanitäts-Abteilung 3
Beobachtungs-Abteilung 3
Felderstatz-Bataillon 3
Inf.Div.Nachschubführer 3
Panzer-Abteilung 103 (dal 15/02/1942)

Kommandeure:
10/1940-05/1941: Generalleutnant Paul Bader
05/1941-04/1942: Generalleutnant Curt Jahn
04/1942-01/1943: Generalleutnant Helmuth Schlomer
02/1943: Oberst Freiherr von Hanstein

Storia:

10/1940: Venne creata in GERMANIA dalla riorganizzazione della 3. Infanterie-Division, per l'occasione sottoposta al BdE (la riserva).

07/11-21/12/1940: Sempre in GERMANIA, venne sottoposta al XXXXVI. Armee-Korps (mot.) della 11. Armee (HG C) per completare l'addestramento.

10/12/1940: Cedette alcuni dei suoi elementi per la creazione della 97. leichte Infanterie-Division.

15/01-12/03/1941: Era ancora in completamento in GERMANIA sotto al XXXXVI. Armee-Korps (mot.) della 11. Armee (HG C).

05/04/1941: Passò al LVI. Armee-Korps (mot.) nella riserva della 11. Armee (HG C).

01/05/1941: Sempre in GERMANIA, la divisione passò al LVI. Armee-Korps (mot.) del Panzergruppe 3 (OKH).

05/06/1941: In vista dell'invasione dell'UNIONE SOVIETICA venne dato ordine di trasferirla in PRUSSIA ORIENTALE, nella regione di TILSIT.

21/06/1941: All'inizio dell'Operazione Barbarossa la divisione era agli ordini del generale Jahn, e faceva ancora parte del LVI. Armee-Korps (mot.) del General Reinhardt, a sua volta sottoposto al Panzergruppe 4 (HG Nord). Avanzò lungo la direttrice DÜNABURG-LUDZA-OPOTSCHKA-OSTROW-PORCHOW, poi attaccò e si difese presso MJEDWED-WERETENI. Avanzò su LUGA e nel settore a sud di STARAJA RUSSA, poi su POLA e LOWAT.

26/06/1941: Raggiungeva DVINSK con l'8. Panzer-Division e partecipava all'occupazione dei ponti sul Fiume DVINA.

09/1941: Passò con il LVI. Armee-Korps (mot.) alla 16. Armee (HG Nord) con cui venne schierata presso DEMJANSK.

08/10/1941: Venne trasferita nel settore centrale del fronte, dove prese parte all'attacco in direzione di MOSCA (Moskau) sotto al LVII. Armee-Korps (mot.) della 4. Armee (HG Mitte). Avanzò per ROSLAWL-ISWERJA-SCHANJA-MEDYN fino alla cintura difensiva di MOSCA, dove combatté a BOROWSK, nella testa di ponte sul Fiume NARA, a sud NARO FOMINSK, nel settore di JUSCHKOWO.

11/1941: Venne impiegata nel tentativo di conquistare MOSCA, e trasferita al LVII. Armee-Korps (mot.) della 4. Armee (HG Mitte).

12/1941: Combatteva davanti a MOSCA sotto al XX. Armee-Korps della 4. Armee (HG Mitte). In seguito alla controffensiva sovietica fu costretta ad arretrare sulla Linea della NARA, dove attaccò nel settore di TUTSCHKOWO e sul Fiume RUSSA.

02/01/1942: Dopo alcuni scontri difensivi nel settore KALUGA-JUCHNOW-RUSA, arretrò fino a nord di GSHATSK con il VII. Armee-Korps della 4. Panzerarmee (HG Mitte).

10-16/01/1942: Venne suddivisa tra VII. Armee-Korps e XX. Armee-Korps, sempre restando all'interno della 4. Panzerarmee (HG Mitte).

02/1942: Combatteva sulla difensiva nel settore di WJASMA sotto al IX. Armee-Korps della 4. Panzerarmee (HG Mitte).

15/02/1942: Il III./Panzer-Regiment 18 della 18. Panzer-Division divenne il Panzer-Abteilung 103, su due leichte e una mittlere Kompanie, e venne assegnata alla divisione.

10/03-22/04/1942: Ancora in linea a WJASMA, venne trasferita al V. Armee-Korps della 4. Panzerarmee (HG Mitte).

05/1942: Dopo i duri combattimenti dell'inverno 1942 venne posta a riposo nella zona di ORSCHA, passando alle dirette dipendenze dell'Heeresgruppe Mitte.

05/04/1942: Venne raggiunta al fronte dal Panzer-Abteilung 103.

06/1942: Era ancora in riorganizzazione a ORSCHA, ma passò nella riserva dell'Heeresgruppe Süd in vista del suo trasferimento al sud.

24/06/1942: Entrò in linea sotto al XXIV. Panzerkorps della 4. Panzerarmee (HG Süd).

07/07/1942: Prese parte all'offensiva estiva sotto al XXIV. Panzerkorps della 4. Panzerarmee (HG Süd), con cui avanzò in direzione di WORONESH, conquistando la città, poi proseguì fino a raggiungere il Fiume DON.

08/1942: Prese parte alla battaglia per la conquista di STALINGRADO, sempre nell'ambito del XXIV. Panzerkorps, ora passato alla 6. Armee (HG B). Avanzò oltre la grande ansa del DON (großen Donbogen) arrivando fino a KALATSCH.

09-11/1942: Passò al XIV. Panzerkorps della 6. Armee (HG B) e proseguì nei combattimenti per STALINGRADO. Si mise sulla difensiva nel settore di CHLEBNIJ, poi a MARINOWKA.

18/11/1942: L'Armata Rossa iniziava l'Operazione URANUS per spezzare il fronte sul Don e isolare la 6. Armee a STALINGRADO.

22/11/1942: Era sottoposta al XIV. Panzerkorps della 6. Armee (HG B), che era ormai ufficialmente circondata nella sacca di STALINGRADO.

12/1942: Sempre con il XIV. Panzerkorps della 6. Armee, ora parte dell'HG Don, venne circondata a STALINGRADO.

02/1943: Fu costretta a capitolare nella Sacca meridionale di STALINGRADO.

11/02/1943: Gli elementi per ricreare la divisione, i feriti e i sopravvissuti di STALINGRADO e nuovi elementi, vennero subito inquadrati sui PIRENEI. Venne anche ricostituito il Panzer-Abteilung 103.

01/03/1943: L'unità era ancora in ricostituzione sui PIRENEI, nella riserva dell'Heeresgruppe D.

09/04/1943: Era nella riserva della 1. Armee (HG D).

23/06/1943: Cambio denominazione e struttura per diventare la 3. Panzergrenadier-Division, assorbendo anche i resti della disciolta 386. Infanterie-Division (mot.).

Bibliografia:
  www.lexikon-der-wehrmacht.de   Internet, 2003
Bernage-De Lannoy Les Divisions de l'Armee de Terre Allemande Vol. I Heimdal France, 1994
Spunto per l'immagine wwiidaybyday.com   Internet, 2005
       
       

Gerhard Dieckhoff, 3. Infanterie-Division (mot.), 3. Panzergrenadier-Division 1939-1945, E. Börries Druck und Verlag, Göttingen 1960, 428 pp

Gerhard Dieckhoff, Die 3. Infanterie-Division (mot.), 3. Panzergrenadier-Division 1939-1945, 48 pp, ciclostilato.

Dieckhoff/Holzmann, Infanterie gestern und heute - 3. Infanterie-Division (mot.) Bildband Podzun Pallas Verlag, Bad Nauheim 1978